Pina Sabia: la personal trainer dei vip svela i segreti di un fisico perfetto

articoli home / slide home / Trends / Wellness / gennaio 9, 2018

    Pina Sabia

Pina Sabia: la personal trainer delle modelle svela i segreti di un fisico perfetto. È lei, infatti, a preparare il fisico delle nuove protagoniste delle passerelle Milanesi, Parigine e Newyorkesi.

Pina Sabia è  la nota Personal Trainer dei Vip e dei Top Manager.
Famosa in Italia perché responsabile della forma fisica di tanti volti noti. Le abbiamo chiesto il segreto di una forma fisica perfetta.
“Mi è capitato troppo spesso di vedere ragazze allenarsi con i medesimi protocolli dei ragazzi. – spiega Pina Sabia – Senza voler fare polemica, in linea generale poi, gli istruttori pongono maggior attenzione sull’allenamento della performance e dell’apparato cardiovascolare, dimenticando che il grosso degli utenti delle sale pesi cerca soprattutto estetica. Io mi occupo della preparazione estetica femminile. Anche di quella per le modelle che prevede un allenamento tutto particolare.

Dando per scontato che la donna sia sana, senza particolari patologie (diabete, ipertensione, asma …) né esigenze speciali da costringere il Personal Trainer ad effettuare ben altre considerazioni. Quindi immaginiamo una ragazza tipo di venti anni in sala pesi, sana, normopeso. Questa ragazza punta ad ottenere il suo miglior aspetto fisico possibile.

Come si procede quindi per raggiungere  la forma perfetta?

Per la ragazza, come per il ragazzo – spiega Pina Sabia  – bisogna ridurre la percentuale di grasso corporeo aumentando al contempo la massa magra. Nella donna, la percentuale di grasso non deve mai scendere sotto il 15%, al fine di evitare dismenorrea (irregolarità nel ciclo mestruale).

La parola d’ordine per la ragazza in sala pesi è: gentile

Qual’è la parola d’ordine in palestra per una donna?

“La parola d’ordine per la ragazza in sala pesi è: gentile!  E’ infatti, gentile l’aumento di massa magra o più semplicemente tono, gentile lo stesso protocollo d’allenamento rispetto a quelli più duri e intensi. E’ importante per la donna mantenere comunque un po’ di grasso totale, che ingentilisca la figura.

Sarà premura del Personal Trainer tenere conto delle dimensioni del seno. Questo, essendo costituito essenzialmente di grasso, si riduce durante il dimagrimento generale.

Per ora si consideri che una donna con una eccessiva riduzione del grasso corporeo, non è mai bella, anzi diviene mascolina e “piatta”.  Il personal trainer dovrà aver buon occhio, valutare la figura sagittale e frontale del soggetto.”

Quali sono invece gli esercizi idonei per raggiungere il risultato?

“Il protocollo d’allenamento prevederà esercizi con i pesi ed esercizi cardio lipolitici con le macchine.

Il volume e la frequenza d’allenamento dipenderanno dalla natura osteo-metabolica del soggetto (endomorfo, mesomorfo, ectomorfo).

Un total body con pochi esercizi base ad alte ripetizioni, concentrandosi così sull’apprendimento del gesto.

Inoltre, si consideri che se la ragazza è modella, è necessario affidarle più attività cardio rispetto a quella anaerobica. Ricordiamoci che alla modella è richiesta forte magrezza, e il grosso del suo lavoro riguarderà la dieta (lascio ad altri la discussione circa l’etica di questo modello estetico richiesto dagli stilisti).

Viceversa, se la ragazza è fotomodella, è opportuno lavorare più sul tono, quindi sui pesi. La ragazza che non lavora in ambito estetico, dovrà essere seguita  bilanciando correttamente aerobico e anaerobico; si demanda all’istruttore e alle sue conoscenze il compito di stilare il giusto volume e frequenza d’allenamento.”

E’ lecito pensare che l’utilizzo dei pesi conferisca un risultato troppo mascolino?

“Uno dei concetti più diffusi tra le donne, comprese quelle che si dedicano assiduamente alla cura del proprio corpo e al fitness, è che l’allenamento con i pesi provochi un eccessivo aumento di “muscoli”. E  possa quindi portare ad assumere un aspetto maschile. Questo è un grosso errore dovuto all’ignoranza non solo delle persone meno esperte ma, purtroppo, anche degli istruttori in palestra.

Nonostante le ovvie differenze anatomo-fisiologiche tra i due sessi, l’allenamento con i pesi è capace, in realtà, di produrre sostanziali benefici sia nell’uomo che nella donna; l’aumento della percentuale di massa magra, e l’aumento della forza e dell’integrità strutturale della maggior parte dei tessuti corporei, determinano infatti una maggior efficienza dell’organismo in generale, una maggior resistenza agli stress fisici ed un minor rischio di subire traumi e patologie a livello articolare e muscolare.

Volete migliorare il vostro aspetto fisico? Forza allora, non ci sono più scuse: chiamate un Personal Trainer e poi via con bilancieri e manubri! Provare per credere!

L’altra “credenza popolare” delle donne e degli istruttori/ici in palestra è che l’allenamento aerobico faccia dimagrire e faccia tonificare (in realtà fa solo perdere kg sulla bilancia ma i fianchi e la pancia rimangono lì, diminuendo di un minimo solo all’inizio).

E’ stato infatti dimostrato in vari esperimenti che molti dei benefici del lavoro aerobico si possono ottenere anche con il training con i pesi.

Molte donne temono che l’aumento di massa muscolare significhi fisico gonfio, massiccio, da culturista.

La realtà è che, avendo una maggiore densità, a parità di peso il muscolo occupa uno spazio cinque volte minore rispetto al grasso, quindi, con una maggior percentuale di massa muscolare, si avrà un fisico più asciutto, atletico e meglio definito come le modelle. Non a caso tutte le donne dello spettacolo, attrici, cantanti e conduttrici televisive in mano al proprio Personal Trainer – essendosi rese conto che il training con i pesi costituisce l’allenamento perfetto per perdere massa grassa, rassodare, aumentare il tono muscolare e migliorare le proporzioni corporee con conseguenti benefici effetti sul l’estetica – hanno inserito a pieno titolo questa metodica nel proprio programma di allenamento. Infatti, come dimostrato da numerosi studi, ad esempio quello condotto dalla Queen’s University dell’Ontario, per perdere peso in massa grassa (il peso della bilancia non centra), quindi nel modo più sano e duraturo, è indispensabile associare ad un adeguato regime dietetico, un’attività fisica mista sia aerobica che anaerobica (pesi).

Tutti questi dati –conclude Pina Sabia –  dovrebbero convincere le donne a vincere la diffidenza e l’ostilità che hanno verso i pesi, perché molto spesso dettate da errate convinzioni. Ragazze, vi ho svelato il segreto del fisico perfetto delle modelle. Volete migliorare quindi il vostro aspetto fisico? Forza allora, non ci sono più scuse: chiamate un Personal Trainer e poi via con bilancieri e manubri! Provare per credere! Buon lavoro!”