L’artista Salvatore Morgante conquista il premio Michele Cea 2016

Art & Design / articoli home / slide home / Trends / maggio 27, 2016
Salvatore Morgante - Opera: Esplosione di Piacere Anno: 2015 Tecnica: mista su tela Dimensioni opera: 143,6 x 96,3 cm

Salvatore Morgante – Opera: Esplosione di Piacere Anno: 2015 Tecnica: mista su tela Dimensioni opera: 143,6 x 96,3 cm

Salvatore Morgante è un artista che mi emoziona. Con le sue opere riesce a toccare le corde più intime e nascoste dell’anima. Per questo seguo sempre molto volentieri il suo percorso, che si è arricchito di recente di un ulteriore riconoscimento ovvero il Premio Michele Cea 2016, attribuito all’artista emergente che più si è distinto nel panorama artistico contemporaneo.

Il Premio

Il premio, dedicato al compianto artista milanese Michele Cea – già membro del Centro Leonardo Da Vinci spentosi nel Luglio 2015, è stato consegnato il 20 maggio scorso nell’ambito  della cerimonia inaugurale del Festival del Nuovo Rinascimento presso l’Ex Fornace di Alzaia Naviglio Pavese a Milano. Presenti, tra gli altri, i genitori di Michele Cea, Davide Foschi, noto artista, fondatore del movimento del Metateismo, presidente del Centro Leonardo Da Vinci, Rosella Maspero, coordinatrice nazionale del centro, il prof. Marco Eugenio Di Giandomenico, economista dell’arte e della cultura, portavoce delle eccellenze del made in Italy nel mondo. Mentre a consegnare il premio attribuito a Salvatore Morgante è stato chiamato in causa Lino Capolicchio, attore, sceneggiatore e regista italiano, già vincitore del David di Donatello e protagonista de “Il giardino dei Finzi Contini” di Vittorio De Sica, premio Oscar nel 1972 come miglior film straniero.

  Salvatore Morgante

Salvatore Morgante, originario di Favara (Agrigento), grazie a questo premio potrà promuovere la propria arte nel capoluogo lombardo con il supporto del Centro Leonardo da Vinci, intraprendendo un percorso artistico di rilievo nazionale ed internazionale, grazie all’intensa attività svolta dall’associazione milanese. Ad introdurre la cerimonia di premiazione Rita Barbieri, Presidente Commissione Cultura Municipio 6 – Milano e Filippo del Corno, assessore alla cultura del comune di Milano. “Con gioia accolgo tra gli artisti del Centro Leonardo da Vinci, Salvatore Morgante – dichiara il fondatore, Davide Foschi – distintosi tra le tante candidature pervenuteci in occasione del Premio Cea al Festival del Nuovo Rinascimento Milano 2016. Sono certo che Morgante rappresenterà un’eccellenza per l’intero movimento del Nuovo Rinascimento che dall’Italia porteremo nel mondo, per rimettere al centro della nostra società l’essere umano attraverso l’arte, la cultura, la scienza e l’economia“.

 Il Centro Leonardo da Vinci e il Festival del Nuovo Rinascimento

Il Centro Leonardo da Vinci è un nuovo punto di riferimento a Milano per l’Arte, la Cultura e la Scienza, secondo i principi del Nuovo Rinascimento ideato dall’artista Davide Foschi ed è anche la sede nazionale del Movimento artistico e culturale del Metateismo che qui, periodicamente, tiene i propri incontri nel nome del Manifesto Evoluzionario sottoscritto da migliaia di persone, enti e istituzioni in tutto il mondo.

Il Festival del Nuovo Rinascimento è un mix di arte, cultura, economia,gastronomia,musica, intrattenimento attraverso delle tavole rotonde per una Milano Internazionale che culmineranno il 27 maggio con l’intervento del regista, sceneggiatore e produttore cinematografico Pupi Avati. Gli eventi del Festival si chiuderanno il prossimo 1 giugno.

Morgante – dichiara Davide Foschi – rappresenterà un’eccellenza per l’intero movimento del Nuovo Rinascimento che dall’Italia porteremo nel mondo