Sabaudia in passerella: successo per l’evento dedicato all’Alta Moda made in Italy

articoli home / Celebrities / Fashion Radar - News Personaggi Tendenze / slide home / Trends / agosto 26, 2015
Modelle in passerella -  Giada Curti

Modelle in passerella – Giada Curti

Sabaudia in passerella: successo per l’evento dedicato all’Alta Moda made in Italy. Oltre 10mila persone si sono riunite  in Piazza del Comune, il 22 agosto scorso,  per assistere alle sfilate di Alta Moda delle migliori maison italiane. Tra ospiti, vip e autorità, una serata nel segno dell’intrattenimento, conclusasi con un suggestivo spettacolo pirotecnico musicale che ha calamitato l’attenzione del pubblico fino a notte inoltrata

Un successo che ha lasciato tutti piacevolmente stupiti. La prima edizione di “Sabaudia in passerella”, svoltasi nella città delle dune, chiude con un bilancio più che positivo e con una serata dedicata alla moda e allo spettacolo che ha popolato piazza del Comune fino a tarda ora.
Il pubblico è stato accolto sin dalla prima sera dalla suggestiva scenotecnica della Mixintime Group di Amilcare Milani, che ha proposto proiezioni architetturali sul palazzo del Comune, con scenari geometrici, effetti di luci e colori sulle diverse facciate.
In piazza, una mega passerella dove sono state ospitate alcune tra le migliori Maison di moda italiane, conosciute ed apprezzate anche a livello internazionale: Carlo Alberto Terranova per New Land Couture, Giada Curti Couture, Ferragiù di Malta, Gianni Sapone e la sua Lady Jungle, la Grande Bellezza capsule di Moda mare vintage della collezionista Mara Parmegiani.

I conduttori dell'evento: Alessandro Greco e Margherita Basso

I conduttori dell’evento: Alessandro Greco e Margherita Basso

A presentare l’evento due conduttori d’eccezione che con la loro grinta e il carisma che li contraddistingue hanno contribuito a rendere ancora più prezioso l’evento organizzato dalla Mixintime Produzioni con la direzione artistica e il coordinamento della BBA Eventi, la collaborazione attiva della Ventidieci e con il patrocinio del Comune di Sabaudia – Assessorato alla Cultura. Alessandro Greco e Margherita Basso, direttamente da Rai Uno, hanno intrattenuto il pubblico presente, coadiuvati dalle giornaliste e conduttrici televisive Laura e Silvia Squizzato, più note come le Gemelle Squizzato, le quali hanno intervistato allegramente i vari personaggi ospiti nel parterre: tra gli altri le giornaliste Patrizia Vacalebri, Lucilla Quaglia e Silvia Santalmassi e il noto pr di moda Alberto Willy Vecchiantini. E direttamente dal backstage incursioni della show girl e cabarettista Chiara Sani e dell’attore Giuseppe Panebianco, molto apprezzati ed applauditi per le continue gag realizzate.

Le gemelle Squizzato

Le gemelle Squizzato

Sul grande palcoscenico di piazza del Comune, si sono esibiti i ballerini della scuola di ballo Roma New Ballet, capeggiata dall’istrionico ballerino-coreografo-attore-showman Alex La Rosa (Rai2) con balletti e canzoni cantate esclusivamente live; il vincitore tra le Nuove Proposte dell’ultima edizione del Festival di Sanremo Giovanni Caccamo, che ha cantato suonando al pianoforte la sua “Ritornerò da te” e “Adesso” di Malika Ayane, canzone che lui stesso ha composto e con la quale la cantante ha conquistato il terzo posto sul palco dell’Ariston del 2015. Presente anche Cristian Mini, protagonista nel ruolo di Clopin del famoso musical Notre Dame de Paris di Riccardo Cocciante, il quale ha presentato un brano tratto dal suo album “Mondo Nuovo”.

Giovanni Caccamo

Giovanni Caccamo

Ma la moda è stata la protagonista assoluta di questa serata, iniziata con la collezione di Giada Curti Couture con la linea ispirata a Sophia Loren nel film Ieri, Oggi e Domani, con gonne a sbieco che esaltano il punto vita; ma sempre le dive del cinema italiano degli anni d’oro hanno ispirato l’ultima collezione di Carlo Alberto Terranova dalle linee geometriche e lineari, e sontuosi abiti impreziositi da cristalli, recentemente presentata a Le notti della Villa Torlonia, kermesse fashion organizzata da Mara Parmegiani durante la settimana della moda romana di luglio; ed ancora la donna Lady Jungle di Gianni Sapone, con tanto animalier, pelliccia ed eleganti accessori; mentre Ferragiù di Malta ha presentato abiti impreziositi da merletti a tombolo eseguiti dalle abili mani delle ricamatrici di Gozo e adornati da gioielli di artigiani italiani, nel puro stile Made in MaltItaly; per finire un defilè spettacolo con Alex la Rosa dal vivo sul palcoscenico con canzoni degli mitici anni 60, con la collezione moda mare vintage anni 20-80 di Mara Parmegiani, con le indossatrici che danzavano sfilando sul palco al ritmo di musica, e per ultima una “signorina grandi firme” con un elegante abito anni 40 in tulle e merletto bianco e nero, mollemente adagiata su un nero pianoforte.
Tutti gli stilisti che hanno presenziato con le loro collezioni hanno ricevuto un Premio, rappresentato da uno stand con appesi abiti stilizzati in miniatura realizzato dalla IBMS Design. Stefania Mecozzi della IMBS Design lo ha consegnato a Giada Curti, l’Assessore alla Cultura Marilena Gelardi a Carlo Alberto Terranova, Maurizio Marasca della Conad Superstore Sabaudia a Gianni Sapone e il p.r. di moda ed attore Alberto Willy Vecchiattini a Ferragiù di Malta. Il premio per la capsule moda mare vintage “La grande bellezza” di Mara Parmegiani, non presente perché in partenza per Mosca per una sfilata di abiti da sposa, è stato ritirato dalla giornalista Marina Bertucci e consegnato da Antonio Terracciano di Iron&Steel.

I conduttori con Sani e La Rosa

I conduttori con Chiara Sani e La Rosa

E a “Sabaudia in passerella” non poteva mancare un riferimento al Festival della Commedia, anch’esso una prima edizione di grande successo che già si pensa di bissare con tante novità. Il Sindaco Maurizio Lucci è salito sul palcoscenico insieme alla giornalista Olivia Tassari di Sky TG24, presentatrice e madrina del Sabaudia Film Fest, e insieme hanno riproposto al pubblico il video-sigla del Festival. Il primo cittadino è stato anche insignito di un premio da parte della Camera della Moda di Malta, consegnato dalla sua presidente, Juliana Scerri Ferrante, rappresentato dalla figura stilizzata in vetro ad opera della designer Ilaria Pascali, e realizzata dai mastri vetrai di Malta. Un premio speciale è stato consegnato dal Governatore Generale dei Corrispondenti Diplomatici di Malta, professor Lello Marra, per l’impegno e la collaborazione delle istituzioni per la realizzazione della prima edizione di Sabaudia in Passerella.
Insomma, sfilate, musica, spettacolo e tanto intrattenimento che hanno fatto di una semplice sera di agosto, un evento da incorniciare e che difficilmente si può dimenticare.

Silvia Santalmassi del TG5

Silvia Santalmassi del TG5

Al termine della manifestazione, atteso da tutti gli spettatori, il particolare spettacolo pirotecnico musicale dell’Azienda di Roberto Gabriele: uno scintillio di colori con i fuochi d’artificio che danzavano nel cielo a tempo di musica. Uno spettacolo unico che chiude la stagione estiva degli eventi del Comune di Sabaudia nel migliore dei modi, con una grande affluenza di pubblico e soprattutto con il ricordo di una kermesse unica nel suo genere, realizzata con la cura del dettaglio e diretta dal regista di moda Giuseppe Racioppi, noto fashion director; accanto a lui la casting manager Patrizia Ceruleo.
La manifestazione è stata resa possibile grazie al supporto di Conad Superstore Sabaudia, IBMS Design, Iron&Steel e Omnia Motors, con la collaborazione degli sponsor tecnici Radio Immagine, Piante Mascitti Natura e Benessere, Publi Pal, De Filippo Limousine e Like Advertising Agency.
Per tutti, appuntamento al prossimo anno con tante novità in passerella!

 

Un momento del balletto di Alex La Rosa

Un momento del balletto di Alex La Rosa

Qualcosa di più sugli Stilisti presenti a Sabaudia in Passerella

CARLO ALBERTO TERRANOVA per NEW LAND COUTURE: La collezione è un esercizio di stile ispirato alla bellezza aristocratica di grandi dive del cinema: Silvana Mangano, Elsa Martinelli, Eleonora Rossi Drago e Rosanna Schiaffino, muse d’autore adorate per il loro charme e carisma dai grandi geni del cinema italiano. Semplicità della linea e severità geometrica per la filosofia creativa di Carlo Alberto Terranova. I tessuti crèpe di lana double e shantung per i capi spalla che si alterneranno a mini abiti e piccoli trapezi vagamente anni 70 in contrasto cromatico. La sera è sontuosa, il punto vita si alza e le maniche si aprono a corolla, con ricami di filo e cristalli che accentuano la verticalità degli abiti. Per la gran sera un abito in avorio acceso e la sposa impreziosita da delicati merletti e brividi di luce la cui apparente semplicità sfida il potere della bellezza e della femminilità.
GIADA CURTI HAUTE COUTURE: presenta la collezione SOPHIA – Ieri, Oggi e Domani, ispirandosi al noto film di Sophia Loren (Ieri, Oggi e Domani) dove nel 3^ episodio mette in scena il famoso spogliarello sulle note della canzone “Abat Jour”, ci trasporta nei favolosi anni 60, gli anni del boom economico e della Dolce Vita mai dimenticata. Le creazioni ricordano lo stile del tempo: gonne in sbieco, sotto il ginocchio, con pieghe baciate che esaltano il punto vita, accompagnate da camicie bianche annodate. I tessuti pizzo macramè, seta, chiffon, organza e taffetà dai colori prettamente estivi: turchese, fucsia, verde acqua marina, bianco. Il ricordo è anche attraverso gli accessori scarpe e borse, le acconciature, il trucco per una nuova Dolce Vita firmata Giada Curti.

Modella Sfilata Terranova

Modella Sfilata Terranova

GIANNI SAPONE: Crea la sua moda partendo da una favola, per questa collezione la donna ha mille volti, mille personalità in una: Lady Jungle, vestita animalier dove giunta a Roma, indiscussa capitale della moda, porta con sé un guardaroba da star di Hollywood. Tessuti a stampa animalier intarsiati con fiori multicolor, bordure in cuoio e ricami in legno. Lady Jungle è per una donna sensuale e consapevole della sua personalità forte e concede il proprio tempo senza regalarlo mai.
FERRAGIU’: presenta la Linea Rinascimento, dedicata alla cultura isolana di Malta che racchiude l’artigianato maltese ed italiano, che si contraddistingue per Malta dai merletti lavorati a tombolo dalle sapienti mani delle ricamatrici dell’isola maltese di Gozo e per le lane lavorate a bordura, mentre quello italiano per i gioielli, abbinati agli abiti e fatti direttamente a mano da artigiani italiani: La Maison Ferragiù protegge sia il Made in Malta che il Made in Italy, coniugandosi con il tema Made in MaltItaly, con modelli particolari, raffinati ed esclusivi, per essere apprezzati da un pubblico attento alle particolarità ed all’alta sartoria, applicata alla creatività.
LA GRANDE BELLEZZA, capsule di moda mare vintage di MARA PARMEGIANI: è una capsule di una collezione di moda mare vintage della giornalista e collezionista di moda Mara Parmegiani, apprezzata ed applaudita in tutto il mondo. I costumi da bagno d’epoca dagli anni 20 agli anni 80, sfileranno accompagnati da accessori ispirati a quegli anni, cappelli, occhiali, cinture; concluderà la sfilata un abito in bianco e nero con una gonna a ruota in tulle degli anni 40, in perfetto stile “Signorine grandi firme”.