“La Mode Habille la Paix” al Louvre di Parigi appuntamento con l’evento di alta moda internazionale

articoli home / Events & more / slide home / settembre 22, 2017

La mode habille la paix

La Mode Habille la paix sarà protagonista a Parigi il prossimo 26 settembre. Un  appuntamento esclusivo di anteprima culturale e di alta moda internazionale.

A fare da cornice all’ evento, i prestigiosi saloni del Musée des Art Décoratifs del Louvre, tempio della cultura Internazionale.

L’evento è organizzato da African Fashion Gate, la nota organizzazione di promozione socio-culturale. African Fashion Gate è  patrocinata dal Ministero della Cultura e della Comunicazione del Senegal, dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri Italiano e dal Presidente del Parlamento Europeo, nata in Dakar e con sedi in Italia, Francia, Tunisia, Danimarca e negli USA.

Obiettivo prioritario è di favorire lo sviluppo socio-culturale dell’Africa Occidentale nel settore della moda. Promuovendo al tempo stesso un cambiamento del patrimonio culturale Africano nel campo della moda nel resto del mondo.

La Mode Habille la Paix

Sfileranno per l’occasione designers provenienti da Dubai, Napoli, Lecce, Dakar, Roma. Infatti sulla prestigiosa passerella, modelle nere, bianche ed asiatiche sfoggeranno diverse collezioni. Come Empresa, Cerrone, Saliou Dia, Eghons, Canella Hostal, Vincenzo Pisciotta, Enox. E l’emergente Riccardo Cappelli scoperto durante una sfilata in Puglia proprio da Nicola Paparusso Segretario Generale di AFG.

Non mancheranno momenti musicali del Maestro Andrea Ceccamori. E una mostra di dipinti di pittori salentini. Tra questi  il famoso Valentino Marra.La mostra, allestita dalla Galleria Germinazioni IV.0, potrà essere ammirata nei locali che ospitano la sfilata.

Le modelle scelte da Nicola Paparusso sono tra le più gettonate della fashion week parigina. E questo lo testimonia la presenza della Top Model Marietou Dione definita anche “il Cigno Nero”.

«La Moda Veste la Pace – dichiara Davide Matarese, Presidente di AFG Europa – fa parte di un progetto più ampio. Un progetto  che proseguirà nei prossimi mesi con la proposta al Parlamento Europeo di alcune leggi. Al fine di regolare lo svolgersi dei cast di modelle e modelli in termini di par condicio tra colore della pelle. Così da sconfiggere superstiti espressioni di discriminazione razziale”.

Il Make Up delle modelle sarà curato da un eccellenza italiana del settore. È cioè  l’Accademia Liliana Paduano di Napoli. Mentre le acconciature da Capellimania di Brindisi.

Photo credits  Francesco Ottomaniello. Abiti di STELLACLEM