I foulard d’Incanto di Giovanna Lovece

Accessories / articoli home / Trends / ottobre 30, 2017

Gli accessori che valorizzano la femminilità

Giovanna Lovece

Quando un semplice accessorio può diventare un gioiello prezioso. I Bellissimi foulard, indossati come collane, sono proprio  il suo biglietto da visita.

La stilista Giovanna Lovece ha conquistato tutti, non solo in Italia, con le sue originalissime creazioni di alta moda.

Parlare con Giovanna è una piacevolissima sorpresa, perchè ti fa entrare nel suo meraviglioso e fascinoso mondo. E ti contagia,  con la sua passione per il foulard, un accessorio che davvero può fare la differenza su qualsiasi outfit. Ma   anche con la sua voglia di credere e lottare per i propri sogni.

Iniziamo la nostra chiacchierata con la stilista. Le chiediamo come è riuscita a far conoscere ed apprezzare il suo prezioso artigianato artistico made in Italy.

Come è iniziata la tua avventura nel mondo della moda?
“Amo la moda da sempre – dice Giovanna -.  Ho iniziato a lavorare come modella e in parallelo ho frequentato anche un corso per modellista.Ricordo che quando creavo i miei modelli di longuette lasciavo sempre da parte un po’ di tessuto per  realizzare  un foulard uguale. Da qui la mia passione per l’accessorio e per i foulard in particolare.”

In poco tempo sei riuscita a far conoscere le tue collezioni ad una clientela sempre più vasta. A far parlare di te sulle più importanti riviste di moda, facendo indossare le tue creazioni a molte donne dello spettacolo. Come sei riuscita ad arrivare al cuore di tantissime vip?

“Lo stesso giorno in cui ho depositato il brevetto delle mie creazioni a Firenze, felicissima per questo piccolo traguardo raggiunto, sono andata al concerto di Emma Marrone, la mia cantante preferita. Le ho reso omaggio con un mio foulard e da lì è stato subito boom.

Ho partecipato, tra il pubblico, a Mattino 5, ho omaggiato con un mio foulard Federica Panicucci anche lei originaria di Cecina che a mia insaputa mi ha citata in diretta durante la trasmissione.

Poi ho avuto modo di omaggiare con i miei foulard anche Barbara D’Urso, Silvia Toffanin, Emanuela Titocchia, Irene Grandi, Elisa, Maria De Filippi e Nina Moric, che lo ha indossato durante una passeggiata a Milano, postando poi la sua foto su Instagram.  Il successo non ha tardato ad arrivare.

Giovanna Lovece con Helena De Jesus

Tra i personaggi celebri che hanno indossato i tuoi foulard c’è anche una nota top model.
Ho avuto il piacere di far indossare il mio foulard a Helena De Jesus, la leggendaria top model, protagonista di tante copertine di “Vogue” che anticipò di qualche anno sulle passerelle milanesi e parigine l’arrivo di Grace Jones e di Naomi Campbell.

Come è nata la tua idea imprenditoriale?

La mia passione per i foulard è nata quasi per gioco. Il primo modello l’ho creato intrecciando un foulard a un moschettone. Visti i riscontri ho pensato di proporre i mie modelli in uno stand a Cecina sulla passeggiata marina. E da lì è stato subito un successo.

Quindi l’idea di brevettare i miei lavori. Tutti i miei modelli vengono registrati e tutelati presso la Camera di Commercio di Firenze. E“Incanto”  diventa un marchio di impresa a livello italiano. Poi naturalmente, ho dato vita al mio primo punto vendita,a Cecina, in centro,  dove si possono trovare i più svariati modelli, dal più semplice al più elaborato.”

La moda è arte, è libertà. La libertà di essere e di creare il proprio stile. L’importante è star bene con se stessi, sentirsi bene

 

L’ultimo modello di foulard che hai realizzato?.
“Si chiama “Foulard GL” un modello semplicissimo, ma di grande importanza in quanto il pendente che ho cucito, porta proprio il mio marchio. Questo modello esisteva già,  ma ho deciso di rinnovarlo realizzando un pendente tutto nuovo.”

Le mie belle ispirazioni – aggiunge Giovanna –  nascono di notte. Complice il silenzio: nessuno che interrompe, il telefono che non suona. Una bella tisana rilassante, un foglio, una penna e tante idee. Ho disegnato con gran cura e nei dettagli il mio logo, le mie iniziali GL dentro un cerchio. Dal disegno al produttore che con la pressofusione ha realizzato in zama il mio pendente, sia in oro che in argento.”

Quanto impegno ha richiesto raggiungere il tuo obiettivo lavorativo?
Davvero tantissimo impegno. Ho fatto tanti sacrifici e ne sto facendo tutt’ora. Io lavoro quando mia figlia dorme, mi ritrovo a cucire nel mio laboratorio anche di notte.

Ho rinunciato alle vacanze o alle serate con gli amici perchè dovevo cucire e portare a termine gli ordini. Ma sono una persona determinata e intraprendente. Non mi spaventa nulla e non mi spaventano le cose nuove.  E’ con questo spirito che sono riuscita a raggiungere i miei obiettivi.”

E’ così che GL Creazioni Moda è diventato di recente “Incanto” uno dei brand più amati in tema di accessori di alta moda.

Insieme ai foulard, nella boutique di Giovanna, è possibile acquistare anche diversi accessori moda tra cui in primis la bigiotteria. Fondamentale per valorizzare ulteriormente il lato femminile di ogni donna.

Con il suo brand “Incanto” Giovanna ha partecipato in veste di sponsor al Concorso nazionale di bellezza Miss Blumare per le aree di competenza Arte&Moda. La finalissima del concorso si svolge a bordo di una nave da crociera MSC.

La stilista oltre che a  vestire i panni di giurata,  per l’occasione,  durante la sfilata dei suoi accessori Incanto,  si è cimentata anche nel ruolo di modella. Sfilando in passerella come già 25 anni fa. “Un’ emozione bellissima – dice  Giovanna – Sicuramente mi piacerebbe ripetere questa esperienza e continuerò ad essere sponsor del Concorso Miss Blumare.”

Un ultima riflessione sul tuo modo di interpretare la moda? “La moda è arte, è libertà. La libertà di essere e di creare il proprio stile. L’importante è star bene con se stessi, sentirsi bene”

 

Per chi volesse seguire le novità che riguardano il brand  “Incanto” è possibile visitare il sito www.incanto.store. Oppure i canali social: Facebook, Instagram e Twitter.